Jalan Jalan

Capitolo 15 – Malang

«Il monumento, come indica l’etimologia latina del termine, vuole essere l’espressione tangibile della permanenza o, per lo meno, della durata. Occorrono altari per gli déi, palazzi e troni per i sovrani perché questi non siano asserviti alle contingenze temporali. Essi permettono così di pensare la continuità delle generazioni». (Marc Augé, Non Luoghi) 30 dicembre 2014Malang […]

Jalan Jalan

Capitolo 14 – Turus

«Contrasto: è alle entrate delle città, nello spazio cupo dei grandi complessi, delle zone industrializzate e dei supermercati, che si trovano installati tabelloni che invitano a visitare i monumenti antichi: è lungo le autostrade che si moltiplicano i riferimenti alle curiosità locali, che dovrebbero trattenerci là dove i limitiamo a passare, come se l’allusione al […]

Jalan Jalan

Capitolo 13 – Bangkanal

«Un buon viaggiatore non segue la carreggiata». (Lao Tzu, Lao Te Ching) 28 dicembre 2014 Ore 23.00Bangkanal, Hotel Ningrat All’una circa lasciamo la spiaggia di Slopeng e ci dirigiamo verso Bangkanal. Proseguiamo lungo la strada litoranea sfilando lungo spiagge sempre più rocciose e amene, accompagnati da saltuari gruppi di lapidi colorate che sbucano di tanto […]

Jalan Jalan

Capitolo 12 – Slopeng

«You don’t get to new places by following established tracks». (Carlo Rovelli, Reality is not What it Seems) 28 dicembre 2014Spiaggia di Slopeng, nord di Madura Dormiamo qualcosa come dieci ore, interrotte solo dal pianto disperato di uno dei cinque figli di Pak Yoyo in piena notte. Ci svegliamo alle 8.30, la casa sembra deserta. […]

RISVEGLIO (MORTI E RINASCITE NEI QUARTIERI POPOLARI)

«E quel male si chiamava “la solitudine”, perché quando vedevi la tua città natia rimpicciolirsi come il tuo pugno, e poi raggrinzirsi fino a non essere più grossa di un limone e finalmente, ridotta a una capocchia di spillo, svanire nella scia di fuoco del razzo, tu ti sentivi come se non fossi mai nato, […]

Jalan Jalan

Capitolo 11 – Pak Yoyo

«Ma, e se per un incidente di natura spaziale o temporale noi ci fossimo smarriti nelle dimensioni del “continuo”, ritornando sulla Terra di trenta o quaranta anni fa?». (Ray Bradbury, Cronache Marziane) 27 dicembre 2014Spiaggia di Lumbang L’uomo del nasi arriva puntuale alle 6.00. Dopo aver preso visione del vassoio, ci rimettiamo a dormire cullati […]

Jalan Jalan

Capitolo 10 – Kraton

«Immagina che tutto ciò sia vero. Immagina di parlaredi te mentre parli di loro, di ciò che è estraneo, del superfluo». (Iosif Brodskij, La nuova vita, in E Così Via) 26 dicembre 2014Giorno di Santo StefanoSuemenep, Isola di Madura Ore 20.30 Parcheggiamo sotto una pensilina assistiti dal solito ‘operatore del parcheggio’ (il tukang parkir, una […]

Jalan Jalan

Capitolo 9 – Pasar

«Quello che mi piace, di tutta questa roba, è non capire cosa sia, o che significato pretenda di avere. E mi piace avanzare a fatica su stradine cadenti, malridotte, ostili agli istinti del pedone». (Lawrence Osborne, Bangkok) 26 dicembre 2014Giorno di Santo StefanoSuemenep, Isola di MaduraMattina La notte trascorre quasi liscia. Se non calcoliamo il […]

Voglio tornare ad essere

Voglio tornare ad essereLeiLei che si gode il silenzio ed i solitariDeserti di eternitàLeiChe passa le serate a divorare libriE porta il taccuino ovunque la trascini il vento.LeiChe suona e canta, per sedareIl suo animo inquieto (sed non satiata)E mostrare solo la parte migliore di séPerché è quella che riesceA penetrare nell’animo umanoE a guadagnare […]