Jalan Jalan

Capitolo 4 – Ampel

«Gli occhi azzurri! Per gli dèi!” esclamò il signor K. “Che cosa sognerai la prossima volta? E aveva, immagino, i capelli neri?”. “Come hai fatto a indovinare?” domandò lei, stranamente agitata. “Ho pensato al colore meno probabile” disse lui, freddamente. “Bene, erano proprio neri!” esclamò. “E quell’uomo aveva la pelle molto bianca; oh, era straordinariamente […]

Jalan Jalan

Capitolo 3 – Surabaya

«Surabaya, Surabaya, oh Surabaya.Kota kenangan, kota kenangan takkan terlupa. Surbaya, Surabaya, oh SurabayaCittà dei ricordi, città di ricordi che non dimenticherò» (Dara Puspita, Surabaya) 23 dicembre 2014 Ore 15.32 Surabaya, Hotel Kenonggo Da qualche parte sulla statale per Suarabaya Poco dopo esserci rimessi in marcia passiamo sotto l’arco che divide le regioni amministrative di Jawa […]

Jalan Jalan

Capitolo 2 – Pertamina

«Sulla strada è di nuovo tutto perfetto, il mondo è permeato di rose di felicità, ma nessuno di noi lo sa. La felicità consiste nel capire che tutto ciò è un grande sogno strano» (Jack Kerouac, Viaggiatore solitario) 23 dicembre 2014 (mezzanotte del 22) Stazione di Servizio Pertamina Da qualche parte sulla statale per Suarabaya, […]

Altro Giro, Altra Corsa

Capitolo 8 – Marlboro

«In una stradina buia e stretta, Lontana dagli occhi Della legge e di passantiOccasionali C’è un postoLo chiamano Marlboro. È il luogo giusto Per un’esperienzaLa più locale, tipica Di ogni tempio e mercato, di ogni Buddha Inginocchiato(e di ogni Spa e di tèspeziato…). Più di ogni pretesa di santità, È un posto Sbagliato. Un ritrovo […]

Altro Giro, Altra Corsa

Capitolo 7 – ‘Akeh no police’

«Il tuo primo bacherozzo: che sollievo. Si può anche farne a meno, però il punto è che non sempre uno ha voglia d’essere tutto d’un pezzo, e quello che mangi ti aiuta a cambiare il modo di vedere le cose senza tirare in ballo la testa. Addenta una cimice d’acqua, e l’esotismo va a farsi […]

Altro Giro, Altra Corsa

Capitolo 6 – Larve per cena nella Disneyland del Buddha

«Dopo dodici ore, Di sonno, una luce Motori, veicoli Sono a Roma? Mi affaccio Dall’ottavo piano, del Kanith Montagne, basse costruzioni Tetti spioventi, qualche superstrada Taglia l’orizzonte Chiang Mai Sono a Chiang Mai Ora lo so, per certo Residui di jet lag, defluiscono Dallo scarico della doccia Assieme alle scie Di shampoo al frangipani. Devo […]

Altro Giro, Altra Corsa

Capitolo 5 – Jazz club

«Venditori di manghi e carretti Ambulanti, Templi induisti, hindu, cinesi Ganesha e Bodhisattva Mango e durian, ad ogni pasto I jazz club di Chiang Mai. La polizia, di Chiang Mai Guidare il motorino, mai Perdere la stoffa, inversioni, sorpassi Dove vuoi, come vuoi, qui puoi Le meraviglie dei mercati Come navi da cargo delle Indie […]

Altro Giro, Altra Corsa

Capitolo 4 – Eva

«Avevo salutato tutti ed ero già preso dalla solita gioia di mettermi in cammino, dal sempre rinnovato senso di sollievo che mi prende a sapere che nessuno mi potrà raggiungere, che non sono prenotato o aspettato da nessuna parte, che non ho impegni tranne quelli creati dal caso. Adoro questo mescolarmi a una folla, questo […]

Altro Giro, Altra Corsa

Capitolo 3 – Un bus chiamato 18

«Il viaggiare in treno o in nave, su grandi distanze, m’ha ridato il senso della vastità del mondo e soprattutto m’ha fatto riscoprire un’umanità, quella dei più, quella di cui uno, a forza di volare, dimentica quasi l’esistenza: l’umanità che si sposta carica di pacchi e di bambini, quella cui gli aerei e tutto il […]