Voci dal Nord

Capitolo 4 – Quel bagno nel lago di Khumo

«[…] mi fecero pensare che un anno di viaggi così era forse una follia, ma mi bastò scendere dal treno, aprire i polmoni a quell’aria pungente e piena di promesse che è quella dell’alba, per risentirmi ispirato. Ero a Yala! Quante altre volte nella vita ci sarei arrivato? Mi venne in mente Chang Choub e […]

Don’t push yourself

Capitolo 3 – “Dada Jawa!”

«Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati Perché peccando ho meritato i tuoi castighi […]».  (Atto di Dolore) 26 dicembre 2013 Aereo per Mataram (Lombok) Poche (relativamente) ore dopo Mettiamo piede all’aeroporto di Surabaya cariche di bagagli e cattivi presagi. Si avverano tutti. Per prima cosa andiamo alla […]

La casa della sindhen

Capitolo 5 – AAA casa cercasi… disperatamente!

«Di notte, in terra straniera, l’infinito comincia con l’ultimo lampione, e lì il lampione distava solo venti metri». (Iosif Brodskij, Fondamenta degli Incurabili) 28 settembre 2013 Pomeriggio Entro in casa e informo delle nuove, buone e cattive. Tutti si stanno preparando per andare ad una festa di un’altra studentessa. Io ho altri piani per la […]

La casa della sindhen

Capitolo 4 – AAA casa cercasi

«Andare, o sorella, o fanciulla, Come sarebbe dolce, Laggiù andare (ci pensi?) A vivere, tu e io! Amare a sazietà Amare e morire Nel paese che ti rassomiglia». (Charles Baudelaire, L’invitation au voyage) 28 settembre 2013 Yogyakarta, camera dell’homestay Casa, veranda, caldo, fiacca indonesiana Ore 12.54 La nottata è trascorsa bene, tutto sommato, nonostante piccoli […]

PRO-MEMORIE A CREMONA: PATRIMONI IMMATERIALI E INIZIATIVE IMMORALI

“E ricordai: il suono è memoria, qui come altrove” . (Steven Feld, Ecologia della Musica) DOVE TUTTO EBBE INIZIO Se qualcuno mi chiedesse: come sei diventata etnomusicologa? Risponderei, senz’altro: per via dell’Indonesia. Se qualcuno mi chiedesse: come ti è venuta voglia di fare ricerca sul campo? Risponderei, senz’altro, che tutto è iniziato a Cremona. Mi […]

La casa della Sindhen

Capitolo 3 – Risveglio nel nuovo mondo

«Remnants of the storm clouds created pale eerie shadows across the night sky. The earth was still wet from the rain, sparkling like the surface of a lake. A large screen loomed there, like the sail of some strange boat. It was wayang shadow puppet screen, but there would be no leather puppets; human beings […]

Don’t push yourself

Capitolo 2 – Safari con furto

«Naturalmente viaggiare per il mondo non è così bello come sembra, solo dopo che sei tornato da tutto quel caldo e quell’orrore ti dimentichi dei guai passati e ti ricordi le magiche scene che hai visto».  (Jack Kerouac, Viaggiatore Solitario) 26 dicembre 2013 Aeroporto di Surabaya Max Pezzali lo definirebbe: ‘Il grande incubo‘ Da quando […]

Voci dal nord

Capitolo 3 – Quel ramo del lago di Khumo

«In Finlandia si parla poco, e si sorride ancora meno. Il popolo dei boscaioli vive nel terrore che qualcuno gli sorrida, perché in quel caso malaugurato il codice delle buone maniere lo obbliga a uscire dal bozzolo e rispondere al segnale». (Paolo Rumiz, Trans Europa Express) 3 luglio 2013 Treno per Kajaani Ore 7.20 Avviso […]

Un’ora d’aria lunga sei giorni

Capitolo 4 – … lunga sei giorni

« Il mondo è un’immensa città. È un mondo-città. Tuttavia, è altrettanto vero che ogni grande città è un mondo e persino che ognuna di esse è una ricapitolazione, un riassunto del mondo […]». (Marc Augé, Non luoghi) 17 Marzo 2014 Ambasciata Indonesiana Johanna se n’è andata stamattina. Io rimango fino a domani, ho un […]

Voci dal nord

Capitolo 2 – Un treno per…

“Guardai fuori dalla finestra, ma non si vedeva nulla. Solo quello spazio e quel tempo senza nome tra la notte e l’alba” (Murakami Haruki, A Sud del Confine, ad Ovest del Sole). 2 luglio 2013 Treno notturno per Oulu Da qualche parte nei boschi finlandesi Ore 06.22 Ce l’abbiamo fatta. Ci siamo godute le nostre […]