Spazio (Ruang)

Quassù c’è tutto lo spazio che voglioE tutto il tempo del mondoC’è aroma di terra bruciataE dal fitto del mio boschettoVedo il borgo di CastelvecchioGli echi dei campanacci portati dal ventoTi offrono un possibile orientamentoSenza obblighi di sortaIl vento ti porta dove vuoiMentre sosti nelle radureA raccogliere tutta l’energia possibileGli alberi sono dei caricabatterieE Castelvecchio […]

Voglio tornare ad essere

Voglio tornare ad essereLeiLei che si gode il silenzio ed i solitariDeserti di eternitàLeiChe passa le serate a divorare libriE porta il taccuino ovunque la trascini il vento.LeiChe suona e canta, per sedareIl suo animo inquieto (sed non satiata)E mostrare solo la parte migliore di séPerché è quella che riesceA penetrare nell’animo umanoE a guadagnare […]

Demam Berdarah

Io sono fuoco che sgorga dalle caldereSono thanaka sul viso lungo strade roventiSono sandali nel sangue sulla strada dei sapientiSono scrosci del monsone i pomeriggi di novembre. Sono una corsa in motorino coi sudori della dengueSono linfa che scorre nella terra dell’incostanzaSono il delirio della mente, in un letto d’ospedaleMentre il tempo ti consuma fino […]

Una notte ad Istanbul

Tornavo da ÜsküdarNell’immensa notteSullo stretto oscuroMi illuminasti, tu. Dove saràQuello spirito nomade?La incontraiSul battelloA tu per tu,ad Istanbul. Questa mia storiaIl mio raccontoDi una notte ad IstanbulOra è un ricordo fioco. È già divenuta, ormaiUna diapositiva sbiaditaUna barca che attraversa lo strettoCome quel battello laggiùVerso Eminönü. Da lontanoScorgo la moschea di SuleymanianHo pregato lì, indossando […]

Cortometraggio di un viaggiatore in interno

Buio. Torna indietro Torna all’estremo Campo lungoRiavvolgi la pellicola. Ora è inverno. Inquadra l’ultimo frammentoRuote, mattoniUna casa di cemento in un piazzale spentoE stop. Panoramica. Taglia tutto Recupera metri di nastro magneticoCaduti all’interno del tuo tormentato Ego La tua camera oscura a cinque stelle cadentiI cuscini consumati da troppe partenze. Niente finestre ad illuminare l’ennesima […]

Andare, i non-luoghi

Due giorni di viaggioI non-luoghi le non-personeDue aerei, due scaliI disguidi. Due nazioni, due continentiDue ore di ritardoI loop temporali, la solidarietàDei viaggiatori solitariChe sannoL’importanza del condividere uno spazio. Quattro, otto, tante piùLe ore in aeroportoDieci ore di bus notturnoDalla città alla campagnaDal centro al nordDell’Asia, del mondo. I monaci nelle tuniche arancioLa questua delle […]

Città di transito

Irrequietezza Sempre e comunque in bilico A passo incalzante e malfermo La nevrosi del tempo, sempre in atto Malati di equilibrio precario Adrenalinico È comodo ma mai statico Il mondo Per chi è affetto da nomadismo cronico. Bagni di umanità e proiettore sul passato Spento Città di transito. Catapultati in pasto al moto perpetuo In […]